Ho postato due giorni fa il primo articolo dedicato alla carnitina integratore, un aminoacido che il corpo utilizza per convertire i grassi in energia. Eravamo giunti alla 5° ragione dove veniva spiegato esattamente come la carnitina possa effettivamente migliorare la salute di ognuno di noi e, attraverso il primo studio eseguito su dia essa, mostra che gli esseri umani possono aumentare la carnitina muscolare attraverso la dieta.

Ecco spiegate nel dettaglio le restanti 7 ragioni per assumere la carnitina integratore:

6) La carnitina aumenta la capacità di lavoro

Un altro beneficio dell’incremento dei livelli di carnitina è l’aumento della capacità di lavoro, che però sarà percepita meno difficile. Riuscirete a sollevare più carico, a completare più ripetizioni o a correre più velocemente e più a lungo, però con più facilità. Questo perché, riducendo la produzione di acido lattico, i livelli alti di carnitina muscolare riducono il dolore, il danno muscolare e gli indici dello stress metabolico prodotti dall’attività fisica ad alta intensità.

” La maggiore sintesi proteica permette il recupero più rapido dei tessuti che si sono danneggiati durante l’allenamento”

Un livello alto di carnitina aumenta la produzione energetica, però accelera anche l’effetto tampone nei muscoli, mantenendo il PH dei muscoli e minimizzando l’accumulo di ioni di idrogeno. Fondamentalmente, la carnitina facilita l’eliminazione dei sottoprodotti dell’attività fisica intensa che causano dolore e danno muscolare (il bruciore che sentite quando vi allenate duramente), permettendovi di lavorare più intensamente.

Nello studio del Journal of Physiologyi risultati mostrano che i livelli alti di carnitina muscolare aumentano la capacità di ridurre l’accumulo di lattato nei muscoli.

Dopo l’attività fisica all’80% del massimale, l’accumulo di lattato è stato del 44% inferiore nei soggetti che hanno integrato con la carnitina. 

Dopo un’attività fisica al 50% del massimale, il gruppo carnitina ha usato il 55% di glicogeno in meno rispetto al gruppo controllo, indicando che hanno bruciato più grassi per produrre energia, migliorandone la produzione.

La combinazione di minore accumulo di lattato e maggiore ossidazione dei grassi nelle due sessioni di allenamento ha permesso al gruppo carnitina di aumentare del 35% la produzione di lavoro, con un RPE più basso. In parole semplici, se volete migliorare la composizione corporea bruciando più grassi per allenarvi a un livello superiore, dovete assolutamente assumere la carnitina.

Super Report Gratuito

un fisico da gara in soli 90 giorni

Un Fisico da Gara in soli 90 giorni

Scarica GRATUITAMENTE questo Super Report ormai condiviso da oltre 3000 persone 🙂

Fammi vedere

7) La carnitina migliora il recupero

Assumete carnitina integratore per accelerare il recupero a breve e lungo termine dall’allenamento intenso e sperimenterete meno dolori, indolenzimento, sentendovi più energici.L’accumulo di lattato muscolare è un fattore limitante che inibisce la prestazione e causa dolore muscolare, che significa che se ne producete meno e riuscite a eliminarlo più velocemente, allora recupererete più velocemente.

Assumere la carnitina favorisce una risposta anabolica all’attività fisica stimolando i ricettori degli androgeni , cosa che, secondo un gruppo di ricercatori, “aiuta ad accelerare il recupero”. Due studi condotti da William J. Kraemer hanno esaminato la risposta ormonale all’assunzione di carnitina tartrato.

In uno di questi studi, l’integrazione con carnitina per 21 giorni ha prodotto un incremento del contenuto a riposo dei recettori degli androgeni che si legano al testo, indice di un ambiente anabolico migliore. Dopo l’allenamento con i pesi, i soggetti hanno sperimentato l’incremento del contenuto dei recettori degli androgeni e ciò indica maggiore assorbimento di testosterone nelle cellule e maggiore sintesi proteica.

La maggiore sintesi proteica permette il recupero più rapido dei tessuti che si sono danneggiati durante l’allenamento.

Anche nel secondo studio i soggetti hanno assunto carnitina o un placebo per 21 giornied è stato scoperto che dopo l’attività fisica intensa il gruppo carnitina aveva meno danno al tessuto muscolare(determinato dall’MRI) e livelli più alti di IGFBP-3(una proteina legante che favorisce la sintesi del tessuto).

I ricercatori affermano che l’integrazione con carnitina favorisce il recupero producendo “più tessuto non danneggiato e un numero maggiore di recettori intatti, disponibili per l’interazione con gli ormoni”.

8) L’acetil-L-Carnitina integratore migliora la prestazione cognitiva e aumenta la motivazione

Dopo questo breve video postato da  VITAMINCENTERTV avrete una visione più approfondita di una forma di carnitina chiamata acetil-L-carnitina integratore:

Essa migliora la funzione celebrale e aumenta la motivazione, si tratta quindi di uno degli integratori per perdere peso ottimo per tutte quelle persone che desiderano ciò e non vogliono svolgere attività fisica. L’acetil-L-carnitina aiuta l’omega-3 DHA a svolgere il suo lavoro nel cervello.

Proprio come la carnitina tartrato, è necessario assumere questa forma con gli omega-3 per facilitare l’ossidazione dei grassi per produrre energia celebrale. L’acetil-L-carnitina è un antiossidante potente che può disintossicare il cervello dai metalli pesanti. Consiglio di abbinarlo all’acido alfa lipoico e al DHA perché insieme rafforzano i livelli di dopamina, aumentando l’attenzione e la motivazione.

Per le persone depresse e quelle che vogliono perdere peso, fa meraviglia per la motivazione e la l’autostima, per quanto riguarda sia l’allenamento che il lavoro.Assumendo Acetil-L-Carnitina beneficiate di migliore energia, prestazione fisica, capacità di lavoro e velocità di recupero, tutti benefici che vi aiutano a dimagrire.

Molti studi confermano l’uso dell’acetil-L-carnitina come aiuto per il cervello.

Per esempio, un nuovo studio pubblicato sullo Scandinavian Journal of Gastroenterology ha scoperto che somministrare acetil-L-carnitina integratore a pazienti con problemi epatici ha migliorato notevolmente la funzione fisica, la salute, l’umore e il benessere, con meno depressione e ansia.

9) La carnitina previene il diabete e migliora l’insulina

La carnitina sta emergendo come integratore che può prevenire il diabete perché migliora il metabolismo dei grassi. Può contrastare la sindrome metabolica prevenendo l’aterosclerosi e sostenendo la salute cardiovascolare, inducendo dimagrimento. Inoltre,l’aumento dei livelli di carnitina contrasta i fattori correlati al diabete perché ha proprietà antiossidanti, significa che disinnesca i radicali liberi e riduce lo stress ossidativo.

Per migliorare l’efficacia dell’insulina e dimagrire  con la carnitina devono essere presenti i seguenti fattori inter-correlati:

  • Assumere carnitina con gli omega-3, nel rapporto consigliato 5:1.
  • Adottare questo protocollo integrativo come uno stile di vita, non come una cosa occasionale. La ricerca mostra che i recettori degli androgeni aumentano la sensibilità dopo 3 settimane, i trigliceridi migliorano dopo 3 mesi e la carnitina muscolare aumenta dopo solo 6 mesi. 

Diete iperproteiche e attività fisica rendono tutto più facile.

10) L’integrazione con carnitina contrasta la cachessia o deperimento

Aumentare i livelli di carnitina può contrastare la cachessia o deperimento, associate a malattie come cancro, AIDS, cardiopatia e polmonite. Sebbene non si tratti di un problema comune fra i lettori di C. Poliquin, vale la pena citarlo perché l’integrazione con carnitina riesce a ristabilire i parametri metabolici nei soggetti con cachessia e perciò contrasta la progressione delle malattie mortali.

La cachessia è caratterizzata dalla perdita progressiva di peso e muscolo, declino cognitivo, problemi di insulina, infiammazione e cattivo funzionamento degli organi, fra le altre cose. sempre più dati mostrano che nei pazienti affetti da cachessia la carnitina è scarsa e il metabolismo sballato.

Un nuovo studio pubblicato sul Nutritional Journal ha scoperto che, somministrando carnitina ai soggetti con cancro al pancreas che soffrivano di cachessia ne ha migliorato la massa magra, il metabolismo energetico e la qualità della vita. L’uso della carnitina ha migliorato le condizioni di sopravvivenza nel corso dello studio, riducendo la permanenza in ospedale.

11) La carnitina migliora la fertilità maschile

E stato mostrato che avere i livelli adeguati di carnitina è necessario per la fertilità maschile. Uno studio ha scoperto che gli uomini fertili hanno livelli di carnitina più alta e ciò è associato a sperma più sano. Gli uomini classificati come sterili hanno meno carnitina e sperma non sano. Questo studio indica che assumere abbastanza carnitina e condurre uno stile di vita sano può migliorare la fertilità.

12) La carnitina migliora la pelle

Una crema topica con carnitina può migliorare la salute della pelle riducendo la quantità di olio rilasciato dai pori. Un nuovo studio pubblicato sulJournal of Cosmetic Dermatology ha scoperto che una crema con carnitina ha aumentato la quantità di grassi che entravano nelle cellule, riducendo l’olio secreto dalla pelle. Ciò produce una pelle meno oleosa e un aspetto complessivo più liscio. E’ anche indice del valore della carnitina per il suo trasporto attraverso la parete cellulare dove è bruciata,grazie all’aumento dell’ossidazione dei grassi.

Fonti dell’articolo:

– Charles Poliquin

Olimpian’s News

Super Report Gratuito

un fisico da gara in soli 90 giorni

Un Fisico da Gara in soli 90 giorni

Scarica GRATUITAMENTE questo Super Report ormai condiviso da oltre 3000 persone 🙂

Fammi vedere

Commenta anche tu

commenti