Se si dispone di un dolore al collo, probabilmente lo hai ottenuto allenando i muscoli addominali. La maggior parte degli esercizi  per tonificare gli addominali sono quelli che inavvertitamente esercitano una certa pressione sul collo, e questo può essere molto frustrante se si sta cercando di entrare in forma.

Tuttavia, non è possibile allenare e tonificare gli addominali senza coinvolgere il collo in qualsiasi modo. Continuate a leggere per scoprire cinque esercizi differenti che dovrebbero aiutarti a raggiungere un addome magro e tonico.

Prima di continuare ti posto questo video di IMP trainer dove potrai fare 15 Minuti Di Esercizi Per Tonificare Gli Addominali:

Ecco 5 Esercizi per tonificare gli addominali

1. Il primo esercizio che mi sento di consigliarti è la classica marcia che può essere fatta sdraiati sulla schiena e sul pavimento.

Ecco come devi fare:

Inizia sdraiandoti con i piedi sul pavimento e le ginocchia piegate. Quindi, solleva il ginocchio sinistro verso il petto fino a quando non è ben teso contro il tuo corpo.

Tienilo lì con la schiena piatta e il tuo ginocchio perpendicolare al pavimento. Dopo pochi secondi, abbassa la gamba alla posizione di partenza e ripeti l’esercizio con la sinistra a destra.

Nel corso di questo esercizio, il collo deve essere rilassato e sostenuto dal pavimento.

2. Il secondo esercizio che ti propongo è la tavola che viene eseguita in una posizione in ginocchio, esercitando tutto il corpo (compresi gli addominali) senza mettere pressione sul collo.

Ecco come devi fare:

Una volta che sei in ginocchio, posiziona i palmi verso il basso sul pavimento all’altezza delle spalle, e quindi estendi le gambe dietro di te (mantenendo gli addominali impegnati).

Fai in modo di mantenere la schiena dritta in ogni momento, dovresti tenere questa posizione per un massimo di 30 secondi prima di tornare alla posizione di partenza.

Quando si esegue la tavola, fai molta attenzione ad affrontare il pavimento per evitare di sforzare o inarcare il collo.

3. Terzo esercizio  – Una versione del crunch inverso è particolarmente adatto a coloro che hanno un dolore al collo. Si chiama il crunch inverso con la rotazione, e consente di esercitare e tonificare gli addominali senza sforzare il collo.

Ecco come devi fare:

Sdraiati sulla schiena con le ginocchia piegate, quindi solleva lentamente le ginocchia verso la spalla sinistra, mentre la parte bassa si alza dal pavimento.

Mantieni questa posizione per cinque secondi, quindi abbassa i fianchi e la schiena fino a quando i piedi sono a terra di nuovo.

Dovresti poi ripetere l’esercizio, questa volta sollevando le ginocchia a un angolo verso la spalla destra.

4. Quarto esercizio – Esiste anche una versione alternativa del crunch inverso abbastanza coinvolgente, sollevando le ginocchia in l’alto verso il petto (anziché con l’angolo coinvolti nel crunch inverso con rotazione).

Ecco come devi fare:

Per eseguire il crunch inverso dritto, distenditi per bene sulla schiena con le piante dei piedi sul pavimento e le ginocchia piegate.

Con gli addominali impegnati, le braccia lungo i fianchi e le spalle strette contro il pavimento, tira le ginocchia verso il petto fino a quando non riesci a tenerle proprio contro il corpo.

Prova a tenere questa posizione per circa 5 secondi, quindi abbassa le gambe fino a quando i piedi sono tornati a terra (mantenendo la schiena piatta contro il pavimento in ogni momento).

5. Quinto esercizio – Un esercizio chiamato il rilancio della gamba non richiede alcun movimento superiore del corpo, e il collo può riposare comodamente sul pavimento totalmente.

Ecco come devi fare:

Dovresti cominciare ancora una volta sdraiandoti sulla schiena con i piedi appoggiati al pavimento, lasciando che le tue braccia riposino lungo i fianchi. Tira le ginocchia fino a quando sono strette contro il petto, poi raddrizza le ginocchia e solleva le gambe verso l’alto sopra i fianchi.

Abbassa lentamente le gambe verso il pavimento, mantieni la schiena piatta e le gambe dritte, e fermati quando senti che la zona lombare è in procinto di alzarsi dal pavimento. A questo punto, tieni la posizione per alcuni secondi, e poi tira indietro le gambe verso il petto e ripeti l’esercizio.

Conclusione:

Se si eseguono tutti i precedenti 5 esercizi correttamente, dovresti essere in grado di tonificare i muscoli addominali senza aggravare le lesioni al collo. Tuttavia, se dovessi avvertire qualsiasi dolore durante una delle esercitazioni, fermati immediatamente, e fai in modo di rimuovere quel particolare esercizio dalla routine.

Detto ciò se fossi interessato a sviluppare un addome degno di nota senza stressare il tuo corpo con esercizi per addominali avvolte assai deleteri, ti consiglio vivamente di scaricare questa guida, al suo interno troverai trucchi e suggerimenti (alcuni quasi introvabili sul web) che ti permetteranno di costruirti dei muscoli addominali perfetti e in breve tempo.

Super Report Gratuito

un fisico da gara in soli 90 giorni

Un Fisico da Gara in soli 90 giorni

Scarica GRATUITAMENTE questo Super Report ormai condiviso da oltre 3000 persone 🙂

Fammi vedere

Commenta anche tu

commenti