fbpx

C’è un esercizio che può accelerare il processo di crescita per quanto riguarda la forza e la resistenza muscolare in tempi record.Eppure, raramente si vede eseguito da chiunque non sia il più grande e più forte culturista della palestra in cui vi allenate. E’ un esercizio per niente facile e, se eseguito tecnicamente nel modo corretto, può seriamente contribuire ad aumentare la forza muscolare.

Stiamo parlando dello stacco

Se lo squat è il Re per la massa muscolare, allora lo stacco è il Re dei guadagni complessivi di forza.

È un esercizio apparentemente semplice a vedersi, ma necessita di una postura ed una tecnica tutt’altro che semplice. Qualsiasi idiota può afferrare un bilanciere dal pavimento e definirlo stacco, ma bisogna sul serio possedere in primis una buona forma fisica ma anche mentale.

I problemi nell’eseguire questo esercizio sorgono solo quando la gente inizia con un peso troppo pesante e utilizza la tecnica malamente.

L’esercizio stesso

Gli stacchi sono unici poiché nell’esecuzione viene impiegato praticamente ogni singolo muscolo del corpo.Con particolare attenzione per i glutei e la schiena.Si ottiene anche una stimolazione muscolare indiretta del torace, delle spalle, degli addominali e delle braccia.

In realtà è successo molte volte, dopo una serie di stacchi, che ho sentito più sollecitazione dai sopra citati gruppi muscolari rispetto a quando li alleno in isolamento.

Lo stacco: cos’è e come farlo

Ci sono un paio di versioni diverse dello stacco. Ai fini di questo articolo andremo a coprire la più famosa – e più sicura versione di questo esercizio.

Per eseguire la versione standard Bent Legged avete semplicemente bisogno di un buon vecchio Bilanciere.

Ecco cosa fare:

Posizionare il bilanciere sul pavimento di fronte a voi, poi raccoglierlo, mantenendo la barra vicino al corpo con le gambe piegate e la schiena dritta prima di tornare nello stesso identico modo riposizionandolo sul pavimento.

Prima di proseguire desidero postarvi questo video di Oliver Montana dove ti spiega un Metodo della Vecchia Scuola per Aumentare La Forza Muscolare

GUIDA PASSO-PASSO a come aumentare la forza muscolare

1. Muovere i piedi in modo che raggiungano la larghezza delle spalle poi afferrare il bilanciere con una presa doppia o alla marinara o un palmo all’interno e un palmo all’esterno. Questo dipende puramente dalla vostra preferenza personale.

2. Iniziare il movimento nella stessa posizione come quando si esegue lo squat. Con la schiena piatta, mai piegata, e la testa che guarda in alto. Cercate di concentrarvi su una posizione di fronte a voi in ogni momento per aiutarvi a mantenere la forma perfetta.

3. Sollevare il peso da pavimento utilizzando le gambe per guidare quest’ultimo verso l’alto. Si deve tirare il peso fino a quando non si è in posizione eretta mantenendo il bilanciere vicino al vostro corpo il più possibile. Potreste finire questa parte del sollevamento sentendo una trazione nella parte superiore del corpo che si estende completamente in posizione eretta.

4. Abbassare il peso esattamente nello stesso modo in cui lo avete sollevato. Mantenere la testa alta e la schiena dritta con le braccia e il bilanciere vicino al corpo.
FREQUENZA E DURATA

Gli Stacchi devono essere eseguiti una volta alla settimana con un peso abbastanza pesante da causare insufficienza muscolare dopo tre buoni set da 8-12 ripetizioni in forma perfetta.

Una volta che avete costruito la forza allora si potranno impiegare basse ripetizioni con un peso maggiore per aumentare la massa muscolare anche più veloce di prima. Obiettivo per rep intervalli di 6-8 per vedere i guadagni esplosivi in tutto muscoli sopra e forza. Il ‘vero segreto’ è quello di eseguire i vari stili di Stacchi in base ai vostri obiettivi.

 

Super Report Gratuito

un fisico da gara in soli 90 giorni

Un Fisico da Gara in soli 90 giorni

Scarica GRATUITAMENTE questo Super Report ormai condiviso da oltre 3000 persone 🙂

Commenta anche tu

commenti