L’idea alla base di un allenamento complesso è quello di costruire la massa muscolare(allenamento della forza) e sviluppare movimenti che siano specifici ai fini dell’ attività stessa. La parola usata per descrivere questo sviluppo di movimenti si chiama “pliometria” o allenamento Pliometrico

Prima di proseguire descrivendoti cos’è alla fine un allenamento pliometrico, desidero postarti questo video di Canale di 71gaia che, in un modo assai bizzarro, ti fa’ vedere cosa è e cosa non è un allenamento pliometrico:

Che cosa è un allenamento Pliometrico?

Negli esercizi di pliometria, un muscolo si contrae rapidamente e si allunga, e poi subito si contrae e si accorcia ulteriormente. Gli esercizi pliometrici costringono i muscoli a contrarsi rapidamente da una posizione di pieno allungamento.

Nel più semplice dei termini, la pliometria raggruppa esercizi o esercitazioni che coinvolgono un movimento indicato come “allenamento di salto.” Esempi di questi tipi di esercizi includono appunto il semplice saltare, saltare la corda, affondi, squat jump, sprint e clap push-up.

Il sollevamento pesi, o allenamento per la forza, attiva la contrazione rapida delle fibre muscolari che sono responsabili per la potenza esplosiva. Il movimento Pliometrico sottolinea le fibre muscolari che sono state attivate dal movimento isotonico. In breve, un allenamento complesso ti può insegnare sia come stimolare fibre muscolari a contrazione lenta e come stimolare le fibre a contrazione rapida.

La Pliometria è relativamente sicura per la maggior parte delle persone. Ma i movimenti sono intensi e molto focalizzati con molte ripetizioni, quindi vi è una grande quantità di stress sviluppata sulle articolazioni e i tendini. La sicurezza dovrebbe essere data principalmente dalla preoccupazione che si ripone su questo tipo di esercizio fisico.

Ci sono alcune versioni di pliometria a bassa intensità e sono spesso usate in vari gradi durante la riabilitazione dovuta ad una lesione. Quindi, con alcune precauzioni di sicurezza, si può notare che la pliometria non è solo sicura, ma molto utile a molti livelli diversi.

I Culturisti che si impegnano in un allenamento pliometrico dovrebbero già avere un alto grado di forza fisica e flessibilità. Essi dovrebbero anche essere privi di infortuni.

Alcune delle considerazioni di sicurezza sono:

Età: i responsabili di un allenamento pliometrico dovrebbe avere più di 13 anni di età. Coloro che sono al di sotto dei 13 anni dovrebbero intraprendere solo allenamenti a bassa intensità con poche ripetizioni.

Peso: Gli atleti che pesano più di 110 kg dovrebbero svolgere solo esercizi pilometrici a bassa intensità.

Tecnica: Tecnica corretta e la forma sono essenziali per evitare lesioni. Nessun atleta deve tentare un allenamento pliometrico fino a quando non ha appreso una giusta istruzione.

Superficie: l’erba va bene. I Materassi da ginnastica vanno bene. Ma un allenameto pliometrico non dovrebbe mai essere fatto su una superficie dura come il cemento o un pavimento duro non imbottito.

Calzature: È essenziale che siano ben aderenti, calzature adeguatamente ammortizzate per essere utilizzate in ogni momento.

Conclusione:

Infine, l’ultima cosa che hai bisogno di fare con il tuo allenamento è sempre quello di cercare costantemente di imparare nuove tecniche.

Se sei abituato a svolgere un solo metodo di allenamento bodybuilding e sei fedele solo a quel programma tradizionale per costruire muscoli e aumentare di peso, e assai difficile raggiungere risultati soddisfacenti o perlomeno quelli che ti sei prefissato. Ed è per questo che devi provare un programma pliometrico completo.

Qualunque sia la scelta, cerca sempre nuovi modi per stimolare il tuo corpo aggiungendo più interesse ai tuoi allenamenti. Se lo farai, sarai ricompensato con i risultati all’altezza delle tue aspettative.

Super Report Gratuito

un fisico da gara in soli 90 giorni

Un Fisico da Gara in soli 90 giorni

Scarica GRATUITAMENTE questo Super Report ormai condiviso da oltre 3000 persone 🙂

Fammi vedere

Commenta anche tu

commenti