fbpx

Forse sei pronto per andare in palestra per la prima volta e scolpire il corpo dei tuoi sogni, ma quello che non sai è che anche tu stai entrando in un campo minato di possibili lesioni. Anche quando sembra che stai eseguendo tutto in modo corretto, ci sono 3 errori da evitare nel bodybuilding, solo che uno di questi tre errori comuni potrebbe causarti danni permanenti.

Prima di proseguire desidero postarti questo video di Prozis Italia che, a differenza degli errori che troverai di seguito (macro errori), porta in risalto i 10 errori da principiante da evitare durante l’allenamento

Ecco i 3 errori da evitare nel bodybuilding

Errore n.1 – Preparazione insufficiente

Il Bodybuilding inizia ben prima del comune passo che si compie fino all’utilizzo di un macchinario specifico. Una corretta alimentazione, idratazione, ed evitare sostanze artificiali inefficaci come pillole dimagranti, possono fare la differenza. In generale, i culturisti hanno bisogno di più calorie di un non-bodybuilder.

A seconda dei tuoi obiettivi personali nel bodybuilding, potrebbe essere necessario un diverso equilibrio di grassi, carboidrati e proteine. In generale, i carboidrati accendono il corpo con l’energia necessaria per le sessioni di allenamento e recupero. E’ ‘meglio per i bodybuilder mangiare carboidrati per una digestione lenta come polisaccaridi a basso indice glicemico.

I Polisaccaridi ad alto indice glicemico provocano una risposta forte a livello di insulina che induce il corpo a immagazzinare l’energia in eccesso dal cibo come grasso . Questa energia in eccesso ostacola la crescita muscolare.

Mentre i carboidrati forniscono la potenza istantanea per il tuo allenamento, le proteine favoriscono un essenziale, forse la più essenziale, componente per la dieta del bodybuilder. L’esatto equilibrio di proteine/calorie è ancora oggetto di accesi dibattiti, ma una buona regola empirica è quello di ottenere dal 25 al 30% delle calorie provenienti da proteine. Senza proteine, non importa quanto duramente si lavori, non potrai assolutamente aumentare la massa muscolare. Nel bodybuilding, lo sforzo è direttamente proporzionale ai risultati, se tenti di imbrogliare, imbroglierai solo te stesso.

Errore n.2 – Sovrallenamento

Il Sovrallenamento è disponibile in tre vie:

  1. Trascurando la fase di Riscaldamento
  2. Aumentando la mole di pesi nel tuo allenamento troppo in fretta.
  3. Cercare di aumentare i tanto suggeriti quattro giorni alla settimana il tuo allenamento.

La differenza tra un bodybuilder dilettante e un professionista è l’attenzione che ripone sul riscaldamento. Un riscaldamento corretto deve sempre includere una qualche forma di stretching. Lo stretching aiuta a sviluppare i muscoli e mantenere la flessibilità.

Ci sono 2 tipi di stretching:

Passivo
Dinamico.

Lo Stiramento passivo comporta nel prendere possesso di un tratto in una posizione statica per un periodo di tempo. Mentre questo è il tipo più comune di stretching per la maggior parte di noi, la nuova ricerca ha dimostrato che ha il potenziale di danneggiare le prestazioni, e anche di portare a lesioni.

Lo Stretching dinamico, al contrario, richiede movimento mentre esegui lo stretching, aumentando gradualmente il movimento. Lo Stretching dinamico non deve essere confuso con lo stretching balistico (che coinvolge a scatti ) non è un modo consigliato di fare stretching.

Oltre a trascurare il Riscaldamento, un altro errore del sovrallenamento è quello di cercare di aggiungere troppo peso e troppo in fretta. C’è sempre la tentazione di accumulare i chili, ma cercare di saltare velocemente i dischi da 5 e da 10kg è più probabile che porti con successo a lesioni, avvolte anche gravi.

La stessa cosa vale per il tentativo di sollevare pesi che sono troppo pesanti. È meglio togliere tutti i pesi con cui si sta lavorando nella misura di un buon 10% e lavorare sulla tecnica. Dopo un mese o più, sarai in grado di incorporare quei pesi di nuovo nel tuo allenamento e avere ancora una tecnica perfetta.

Questo porterà ad un processo nuovo e, soprattutto sano, per costruire massa muscolare. E quando inizierai a lavorare con i pesi più pesanti, allora la tua crescita muscolare aumenterà ancora di più.

Infine, il riposo è importante tanto quanto l’allenamento, non devi trascurare i tuoi giorni di riposo. Ci si dovrebbe allenare un massimo di 4 giorni a settimana, ogni giorno concentrandosi su un diverso gruppo muscolare.

Errore n.3 – Esercizi sbagliati

Non uccidere il tuo tempo, l’energia, e il tuo corpo sugli esercizi sbagliati. Avvolte, e succede molto spesso, si allena in modo continuato e stressante un gruppo muscolare senza dargli il tempo di riposare, sfavorendo così la crescita muscolare.

Inoltre, ci si concentra troppo su esercizi a favore dei grandi muscoli come squat, stacchi, leg press, e le distensioni su panca, quindi tutti esercizi di spinta di potenza, e si tende a trascurare la tecnica con il risultato probabile che, a lungo andare, si rischia l’infortunio; detto ciò cerca di evitare strattoni,il mantenere impropriamente un peso, oppure semplicemente lasciarlo cadere, e altri errori pericolosi.

Se hai eseguito un esercizio a ripetizioni con velocità controllata, di buona tecnica, e che hai anche tentato di modificare in modo sensato, beh se hai fatto tutto questo e ti causa ancora dolore, termina l’esercizio immediatamente. Il dolore nel bodybuilding non è uguale a guadagno e pregiudizio………….è il nemico.

un fisico da gara in soli 90 giorni

Un Fisico da Gara in soli 90 giorni

Scarica GRATUITAMENTE questo Super Report ormai condiviso da oltre 3000 persone 🙂

Commenta anche tu

commenti